mercoledì 11 dicembre 2013

la casetta di pan di zenzero

Il terzo giorno, quand'ebbero camminato fino a mezzogiorno, giunsero ad una casina fatta di pane e ricoperta di focaccia, con le finestre di zucchero trasparente. 
"Ci siederemo qui e mangeremo a sazietà," disse Hansel. 
"Io mangerò un pezzo di tetto; tu, Gretel, mangia un pezzo di finestra:è dolce."
Quando Gretel incominciò a rosicchiare lo zucchero, una voce sottile gridò dall'interno:

"Chi mi mangia la casina 
zuccherosa e sopraffina?"

(Tratto da "Hansel e Gretel" dei fratelli Grimm)





Questo inverno si lancia una nuova tradizione: la casetta di pan di zenzero !
Essendo il primo anno ci siamo limitati ad usare quella già pronta fatta da ikea che ci era stata regalata...lo so abbiamo barato...ma di anno in anno miglioreremo!

Prima di tutto serve un grembiule: F-O-N-D-A-M-E-N-T-A-L-E !
Senza grembiule la nanetta non alza un dito in cucina. 
C'è stato un periodo che se lo metteva anche per apparecchiare la tavola...
Quindi : grembiule.


Poi pesatura dello zucchero per fare il caramello/collante che terrà in piedi la struttura. 
Pesatura ripetuta più e più volte e fatta un grammo alla volta perché
 il bello è vedere cambiare il numero sulla bilancia !
uno-due-tre-quattro-cinque-sei-sette-otto-nove-dieci-
unci-donci
tredici-quattordici-quindici-sedici-diciassette-diciotto-diciannove-venti-
ventiunci-ventidonci...


Scaldare lo zucchero fino a caramellarlo.


"Pucciare" i bordi dei biscotti/parete ed incollarli
Operazione che è meglio lasciar fare ad un adulto perché il caramello è bollente e rapidissimo nel seccare.


Ora la casetta è pronta per essere decorata.

Preparare la glassa
(noi abbiamo usato la ricetta sulla confezione)


Decorare a piacere



La decorazione non è proprio da MoMA
ma l'ha fatta interamente l'artistica treenne !
titolo: la neve
(abbiamo usato una sac a poche che si impugna come una pistola di silicone, così G ha potuto fare quasi da sola, con molto disappunto ha dovuto accettare dell'aiuto, era inevitabile)

appunto per il futuro:
La mamma si ricorderà di comprare qualche caramella per decorare
...il prossimo anno...

Dicono che possa restare esposta giorni se il clima è secco.
La nostra è durata due giorni.
Non capisco, devo avere dei topolini in casa...mmm...

Navigando in rete ho trovato delle idee che ispireranno i lavori futuri:
quando saremo decisamente più esperte.
Tre tutorial molto dettagliati



2 commenti:

Marco Bassani ha detto...

Wow !

Marco Bassani ha detto...

Ma che lavoretto interessante!

Posta un commento